SOMMARIO                                      I GIOCHI
CHILVASZEDDU

LUNA MONTE LA LUNA

MORROCULAS

COA COEDDA

IMBRESTIA 

CIRIMELLA

A S'ALSTZA

A PALLINAS
E CORALLOS

PUGNITTU

PODDIGHEDDU E ALTRE

TENE TENE LIBERARE

PANE A FITAS o Panafitas

S'AINU BOLAT

E' Consigliato farli in SARDO!

Il gioco costituisce una fase di apprendimento tra le più importanti nei primi anni di vita del bambino.Tra gli animali, i cuccioli di ogni specie esplicano una intensa attività dedicando al gioco buona parte della giornata. Anche l'essere umano sin dalla nascita evidenzia una particolare attenzione al gioco, dal più semplice a quello più complesso man mano che va avanti nella crescita. In effetti l'uomo dedica ad esso, a tutte le età, una buona parte del tempo libero.

I bambini, col gioco, entrano nel mondo, costruendosi le prime relazioni sociali. È difficile elencarli tutti; si può invece tentare una loro suddivisione tenendo conto di alcune caratteristiche principali. Esistono giochi attivi e passivi; all'aperto e al chiuso; di abilità o di fortuna; individuali o a squadre. Alcuni sono complessi e strutturati: in questo caso le regole sono ben precisate e necessitano di giocattoli o strumenti specifici, talvolta semplici legni o pietre; altri invece sono più casuali, costruiti spontaneamente con l'evolversi del gioco stesso.

Una delle caratteristiche che accomuna i giochi d'infanzia è quella di essere svincolati dalle normali relazioni spazio-temporali; come nelle fiabe, il tempo e il luogo vengono decisi dai partecipanti che stabiliscono le regole: il tempo può essere infinito, diacronico, simultaneo; lo spazio dilatato, o innestarsi, stravolgendone le coordinate, su un luogo preesistente reinventandolo. È forse per questo che alcuni giochi possono apparire agli adulti come senza senso, mentre si rifanno sempre a significati molto profondi che fanno dell'aspetto ludico una delle prime forme di relazione simbolica attraverso la quale il bambino scopre e dona senso, attraverso un sistema di regole, al mondo intorno a sé. Indovinelli ed enigmi, ad esempio, sono connessi al passaggio e superamento di fasi della vita; sono, insomma, piccoli riti di iniziazione alla vita. Alcuni giochi sono frutto di tradizioni millenarie che si sono tramandate nel tempo. Vorrei proporne alcuni che sono legati alla mia infanzia e a quella dei miei genitori in un periodo temporale compreso nel secolo passato (1900), ma che alcuni nonni propongono ancora ai nipotini.