LA SCUOLA

pag.5                                                                                                     

<<<    >>>
pag.1
 
        LA SCUOLA ELEMENTARE   A CHIARAMONTI DAL 1911 AL 1945

                       ( per gentile concessione della dr.ssa Olga Cossiga)

In questo periodo la scuola a Chiaramonti fece enormi progressi. Il numero dei bambini frequentanti era aumentato rispetto a qualche decennio prima: questo grazie alla legge Coppino che obbligava all’istruzione elementare gratuita.

Con l’aumento della popolazione scolastica aumentò anche la richiesta di materiale scolastico e dei locali, che rimaneva il problema maggiore, poiché erano sempre insufficienti alle nuove esigenze della scuola obbligatoria, oltre che inadeguati igienicamente. Proprio per questo motivo, il problema più importante per l’amministrazione chiaramontese rimaneva quello di non riuscire a portare a compimento il progetto per la costruzione del caseggiato scolastico, nonostante le varie sollecitazioni da parte degli amministratori durante tutto il periodo[1].

            

Il caseggiato scolastico fu costruito soltanto negli anni ’60. Vennero chiesti, persino numerosi prestiti governativi, che purtroppo non arrivarono mai, e di volta in volta furono respinti con la scusa della scarsità dei fondi statali[2].

Gli amministratori locali si impegnarono quindi nella ricerca di locali da adibire a scuole, con le ulteriori spese d’affitto e di manutenzione.

<<<   >>>