<<<Noas e Betzas 2018  Home>>>

ARCHIVIO GENERALE >>>  

 

 

 

 

Liam due anni: "nonno mosro!"

 

 

 

 

con malcelata tristezza, ho visto abbattere i pini...muti testimoni che hanno visto generazioni di bimbi giocare, di vecchi al fresco delle loro fronde e, l'inizio e la fine di tanti giovani amori. Rimane un caro ricordo dei nostri compagni di viaggio, con l'augurio che presto i nostri ragazzi tornino felici a giocare nel loro spazio preferito.

-

Una commissione dell'Ente Foreste per la Sardegna ne ha relazionato la pericolosità, in considerazione anche di molte altre segnalazioni di comuni cittadini in quanto all'interno dell'area destinata ai giochi dei bambini.

-

Inutile dire che, tra i cittadini, si sono formati i due schieramenti pro e contro, ma stante la relazione dei tecnici, l'amministrazione ha optato per il taglio.

-giard-vecch1.jpg (15697 byte)

Meno di un secolo fa e, subito dopo la prima grande guerra furono messi a dimora per ricordare i caduti in quella guerra. La messa a dimora di altri lecci, sempre per ricordare i caduti in guerra proseguì fino all'erigere del monumento ai caduti del 7 Novembre del 1927.