<<< Noas e Betzas 2019

ARCHIVIO GENERALE >>>

La Funzione militare dei Runaghes

run-santuantine.jpg (140851 byte)

 

 

 

(testo e foto di P.L Montalbano)

 

Per anni gli archeologi hanno proposto una funzione bellica per i nuraghi, ossia quella di poderosi edifici militarizzati per garantire la sicurezza in caso di conflitti contro le tribł nemiche. Tuttavia, nei nuraghi finora scavati si nota una continuitą di vita priva di eventi traumatici. Nessun evento bellico č testimoniato dagli scavi, nessun incendio, nessuna vittima sotto i crolli delle torri. All'interno dei nuraghi ci sono solo i segni della vita quotidiana, la conservazione dei cibi, il consumo di alimenti, la cottura di pane, carne e legumi, la conservazione di sementi e le tracce di produzione di vino. Anche le tombe di giganti offrono indicatori di una societą pacifica. Naturalmente, le spettacolari architetture dedicate ai riti con l'acqua, i pozzi sacri, sono forti testimonianze archeologiche di cerimoniali religiosi che mostrano genti legate a pratiche votive e artistiche, assai lontane dalla tradizione guerriera. In altre parole, i nuragici costruirono tanti edifici grandiosi per funzioni da associare alla vita quotidiana, al culto, ai cerimoniali di iniziazione e alle pratiche sacre.

run-santuantine1.jpg (231082 byte)
Nelle immagini il Nuraghe Santu Antine.