IL PAESE

pag.8  

 <<<   >>> 

pag.1    

chiaram-medievale.jpg (117946 byte)                                                                                             

 

Oggi il paese si è sviluppato ulteriormente verso il rione della Croce, a Cudinarasa sopra la collina e nel pendio esposto a sud. Di rilievo anche le nuove costruzioni a S.Giovanni e quelle lungo la statale per Martis, qualcuna alquanto opinabile per l'architettura.

 

       -veduta dal mulino a vento-                                             -veduta da s'abadoszu-

Le principali attività sono rimaste quelle di una volta: molto sviluppato è l'allevamento, meno, l'agricoltura che sopravvive per l'opera, degna di merito,  di qualche vecchio contadino. Di rilievo è l'occupazione nel settore della trasformazione,e negli ultimi anni si è sviluppato anche il terziario.

                                        

                -calzolaio con aiutante-                  -gregge al pascolo con pastore-

                                 

          -la caccia-                            la tosatura-                             -s'aszola a sa loca-

Le attività principali riguardavano il settore primario. La maggior parte delle famiglie residenti infatti avevano uno o più appezzamenti di terreno dai quali si ricavava la maggior parte del sostentamento per la famiglia. Cereali e leguminose da conservare per l'inverno e modiche quantità di vino ottenuto nel vigneto (quasi sempre a piccole distanze dal centro abitato), insieme a frutti, la maggior parte dei quali, venivano conservati anch'essi sotto spirito 

o semplicemente essiccati al sole.

 

                            

                           -vendemmia-                                             -a sa innenna a catigare sa ua-

                                               

         -a cavallo-                       -gruppo familiare-                         -padre e figlio-

Qualche grande produttore di vino, faceva mescita al pubblico in locali adibiti allo scopo. Numerose erano anche le attività artigianali: il fabbro, il falegname, il calzolaio e il muratore. 

<<<   >>>